NorNed: Nexans sigla un accordo da 51 milioni di euro con Statnett

Il Grupppo francese ha siglato una lettere d'intenti per la sezione ad alta profondita' del NorNed, il collegamento alta tensione sottomarino piu' lungo del mondo.

Parigi, 24 febbraio 2005 – Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, ha annunciato la firma di un accordo con Statnett, operatore pubblico della rete di trasporto elettrica della Norvegia, che prevede la realizzazione di cavi destinati alla sezione ad alta profondità del NorNed, il collegamento alta tensione sottomarino tra le reti norvegese e olandese.

La lettera d’intenti firmata da Nexans e Statnett prevede un progetto del valore di circa 51 milioni di euro per la costruzione di due cavi sottomarini lunghi 156 km e di una sezione più corta per collegare la costa norvegese.

I due cavi da 450 kV (in corrente continua) forniti da Nexans saranno posati ad una profondità che raggiungerà i 410 metri. «Noi possiamo contare su una grande esperienza nella costruzione di cavi per elevate profondità. È grazie a questa competenza che siamo stati scelti per la fornitura di questa sezione del collegamento NorNed, che seguirà la fossa norvegese nel Mare del Nord», commenta Yvon Raak, Direttore dell’Area Europea di Nexans.

Il cavo alta tensione sottomarino più lungo del mondo
Estendendosi per 580 km, il collegamento NorNed – tra Kvinesdal, in Norvegia, e Eemshaven, in Olanda – utilizzerà il cavo alta tensione sottomarino più lungo al mondo. Statnett e TenneT, il corrispondente Ente olandese, saranno proprietari al 50% della linea, il cui costo totale previsto ammonta a 560 milioni di euro.

NorNed avrà una capacità massima di 700 MW, con una corrente nominale di 824 A. Allo scopo di ridurre i costi e le perdite d’energia, il collegamento, pur essendo unipolare, comprenderà due cavi da 450 kV completamenti isolati. Questa configurazione permette di operare con una corrente ridotta e di minimizzare le dispersioni d’energia, ma richiede una tensione di conversione più elevata.

Il collegamento NorNed si pone l’obiettivo principale di aumentare l’affidabilità della fornitura di elettricità dei due Paesi e di contenere le fluttuazioni di prezzo. Infatti, l’energia norvegese è quasi totalmente di origine idroelettrica e precipitazioni inferiori alla norma possono avere ripercussioni sull’approvvigionamento della rete, mentre l’energia olandese viene prodotta con centrali termiche a combustibili fossili.

L’interconnessione NorNed migliorerà, perciò, l’affidabilità della rete elettrica dei due Paesi e permetterà, inoltre, di ottimizzarne la gestione, consentendo di trasferire sempre l’elettricità da una zona con costi produttivi più bassi verso una con costi più elevati. In tal modo, negli anni di “siccità” in Norvegia, il collegamento servirà principalmente ad importare elettricità, mentre, in caso di precipitazioni superiori alla media, permetterà di esportare le quantità in eccesso verso l’Olanda. Negli anni in cui le precipitazioni saranno normali, la Norvegia esporterà energia durante il giorno e la importerà la notte.

La fornitura degli elementi della sezione del NorNed realizzata da Nexans è prevista per l’estate del 2007. I lavori d’ingegnerizzazione sono già stati avviati e lo stabilimento Nexans di Halden, in Norvegia, inizierà la produzione del cavo nella primavera del 2005. Il collegamento NorNed dovrà entrare in servizio all’inizio del 2008.

 

I Vostri Contatti

Angéline Afanoukoe Corporate Communication Dept.
Telefono +33 1 78 15 04 67
Angeline.afanoukoe@nexans.com

Nexans in breve

Nexans e' leader nell'industria dei cavi. Il Gruppo propone una vasta gamma di soluzioni avanzate inerenti cavi in rame o in fibra ottica per il mercato dell'industria, delle costruzioni civili e per le infrastrutture. I cavi e i sistemi Nexans sono in ogni luogo, in reti di telecomunicazione e di energia, nel settore sanitario, automobilistico, ferroviario, edile, aeronautico, etc. Nexans, con la sua presenza industriale in 29 paesi e con le sue attivita' commerciali in 65 nazioni, impiega oltre 20.000 persone, con una cifra d'affari di 4,9 miliardi d'euro nel 2004. Nexans e' quotata alla Borsa di Parigi.

http://www.nexans.com/