Risultati 2002: Nexans da' prova delle sua capacita' d'adattamento e migliora la sua situazione finanziaria in un ambiente critico

Risultati 2002

Parigi, 27 Gennaio 2003 - Il Consiglio Direttivo di Nexans, che si e' incontrato il 24 Gennaio 2003 sotto la Presidenza di Gérard Hauser, ha esaminato i conti consolidati del Gruppo per l'anno 2002.

  • Le Vendite si sono stabilizzate a 4,302 miliardi di euro. A prezzo costante dei metalli non ferrosi, arrivano a 4,096 * miliardi di euro contro 4,467 miliardi del 2001, cioe' una diminuzione dell'8,3% (8,9% a perimetro comparabile).
  • Per il forte deterioramento del mercato delle telecomunicazioni ed il rallentamento negli investimenti industriali, l'utile d'esercizio raggiunge i 56 milioni di euro contro i 139 milioni del 2001 (-60%). Tenuto conto del costo dei piani di ristrutturazione annunciati nel febbraio 2002, i conti del gruppo si registrano in perdita di 40 milioni d'euro contro un guadagno di 30 milioni di euro al 31 dicembre 2001.
  • Il debito netto raggiunge i 52 milioni di euro al 31 dicembre 2002 contro i 71 milioni dell'anno precedente, con un rapporto d'indebitamento del 5%.

Gérard Hauser, Chairman e CEO di Nexans ha dichiarato:

'In un anno 2002 mediocre, segnato dal collasso del mercato telecom e da un forte rallentamento d'investimento delle imprese, Nexans ha saputo dare prova della sua capacita' di adattamento ad un ambiente difficile. Il Gruppo ha preservato la sua posizione sul mercato. I piani di ristrutturazione annunciati sono stati portati avanti secondo i calendari previsti. Le spese indirette sono state fortemente ridotte (-7%) consentendo l'abbassamento del breakeven e il debito netto e' stato portato a 52 milioni di euro nonostante il programma di riacquisto azioni pari a 25 milioni di euro.

Il contesto economico 2003 s'annunciae dubbio ma il piano d'azione e' chiaro: un accento particolare sullo sviluppo delle vendite sostenuto dalla prosecuzione di una politica d'acquisizione determinato che consenta d'arricchire il nostro portafoglio prodotti. Il tutto messo in atto in un contesto di gestione operativa e finanziaria sempre piu' rigorosa. La comunione di queste azioni dovrebbe permettere di migliorare l?utile d'esercizio e di ricavare un reddito netto alla pari nel 2003. In aggiunta, il Gruppo si prefissa come obiettivo per il 2003 di continuare ad individuare flussi finanziari positivi, come nel 2002, che consentano di preseguire la riduzione del debito.'

Confidando nella solidita' del Gruppo e nella sua capacita' di ritorno al profitto, il Consiglio d'Administrazione ha espresso un parere favorevole sulla proposta della Direzione Generale di distribuire un dividendo totale di 4,6 milioni di euro, pari a 0,20 euro per azione. La proposta sara' convalidata in occasione del Consiglio d'Administrazione dei conti definitivi.

* Per neutralizzare l'effetto delle variazioni dei prezzi dei metalli non ferrosi e misurare così il trend effettivo della sua attivita', Nexans stabilisce anche il suo volume d'affari a prezzo costante di rame e alluminio.

Vendite ultimo trimestre e anno 2002

T4.01

T4.02

Milioni di euro

2001

2002

1,104

1,035

Vendite

4,777

4,302

1,071

998

Vendite (a prezzo di metallo costante)

4,467

4,096

563

531

Energia

2,189

2,141

170

136

Telecom

835

577

246

247

Filo smaltato

1,102

1,066

92

84

Distribuzione

341

312

-

-

Altro

-

-

Risultati consolidati preliminari

Milioni di euro

2001

2002

Utile d'esercizio 2002

EBITDA

280

201

 

Utile d'esercizio:

Energia

Telecom

Filo smaltato

Distribuzione

Altro

139

80

30

15

17

(3)

56

71

(35)

12

16

(8)

1.4%

3.3%

(6%)

1.1%

5.1%

-

Reddito netto

30

(40)

 

Utili per azione

1.22

(1.78)

 

Flusso di cassa operativo

210

143

 

L'utile d'eserczio di Nexans ha progredito nel secondo semestre 2002, guidato da un forte impatto sostenuto dalle reti d'energia, da un miglioramento dei profitti dei fili smaltati e della riduzione delle spese nella struttura Telecom. Si stabilizza quindi a 56 milioni di euro, cioe' piu' del doppio del valore raggiunto al 30 giugno 2002. 1,4% contro il 3,1% del 2001.

Il carico di ristrutturazione arriva a 90 milioni di euro riflettendo una progressione molto soddisfacente dello stato d'avanzamento dei piani attuati per adattare il Gruppo alle nuove condizioni di mercato. Quest'onere eccezionale si scontra fortemente con il risultato netto che, conformemente a quanto annunciato, si registra in perdita di 40 milioni di euro. Il Gruppo ha reddito di imposta di 10 milioni, conseguenza dalla diminuzione marcata nel reddito imponibile e della riduzione delle imposte differite che appaiono nel bilancio d'esercizio precedente. Al 31 dicembre 2002, Nexans non ha registrato alcun bene d'imposta anticipata. Tenuto conto di quest'elementi e del numero medio di aczioni nel corso del 2002 (dopo le operazioni di riacquisto azioni), il risultato netto per azione si porta a 1,78 euro.

Analisi del risultato operativo per Divisione

Energia: Le Vendite della Divisione Energia rappresentano il 52% del volume d'affari di Nexans. Stabili rispetto al primo semestre 2002, raggiungono 2,141 miliardi di euro nell'insieme (-2,2% e?3,6% a perimetro costante rispetto al 2001). Riflettono la buona tenuta delle attivita' dei cavi per infrastruttura (tra cui i cavi ombelicali), la prestazione ragionevole dei cavi di bassa tensione destinati agli edifici residenziali ma anche la riduzione sensibile delle vendite di cavi speciali per industria e dei cavi per edifici industriali, che identificano cosi' il rallentamento generale dell'economia.

L'utile d'esercizio di questa Divisione, in miglioramento nel secondo semestre, ha raggiunto 71 milioni di euro al 31 dicembre 2002 contro gli 80 milioni al 31 dicembre 2001, sostenuto dalla forte progressione della redditivita' dei cavi ombelicali e dei cavi d'alta tensione. Il basso livello dell'investimento industriale ha condotto ad un risultato generale piu' basso di quello del 2001

Telecom: Le Vendite della Divisione Telecom si registrano in in forte ribasso rispetto l'anno precedente, 577 milioni di euro contro i 835 del 2001 (-30,9% e 31,6% a perimetro costante). Questo ribasso su tutti i settori ed in particolare in quello dei cavi export d'infrastruttura per reti pubbliche e in quello dei cavi speciali per produttori di apparati telcom.

Conformemente a quanto annunciato all'atto della pubblicazione dei risultati semestrali, il risultato della divisione Télécom risulta essere in perdita. 35 milioni di euro contro un vantaggio di 30 milioni d?euros al 31 dicembre 2001. I piani di ristrutturazione messi in opera nelle tre linee di prodotto hanno permesso di ridurre i costi indiretti del 18% rispetto l'anno precedente e di registrare un ritorno alla redditivita' delle reti private negli Stati Uniti.

Quest'abbassamento del breakeven, il cui vantaggio e' quello d'essere gia' visibile nella riduzione delle perdite del secondo semestre, permette di prospettare un ritorno di business di questa divisione nel 2003.

Filo smaltato: Le Vendite della Divisione Filo smaltato sono state di 1.066 milioni di euro nel 2002 comparate ai 1.102 milioni del Dicembre 2001, nonostante la stabilita' nelle vendite di vergelle e di fili conduttori . La debolezza nella richietsa di fili smaltati negli Stati Uniti ha condotto alla chiusura dello stabilimento di Mexico (USA).

L'utile d'esercizio di questa Divisione e' stato di 12 milioni, in ribasso rispetto al 31 dicembre 2001, nonostante l'eccellente prestazione delle vergelle in conseguenza di un aumento della percentuale di mercato negli Stati Uniti e della relativa posizione di leader mondiale.

Calendario Finanziario

  • 16 April 2003: pubblicazione vendite primo trimestre
  • 5 Giugno 2003: Assemblea annuale degli Azionisti
  • 22 Luglio 2003: pubblicazione risultati primo semestre

Un insieme completo di slides e la presentazione dettagliata della presentazione dei risultati  e' disponibile nel sito Internet di Nexans all'indirizzo  www.nexans.com

Annessi

  1. Conto economico consolidato
  2. Bilancio consolidato
  3. Cash flows consolidato

Conto economico consolidato
in milioni di euro

 

2002

2001

2000*

Vendite

4,302

4,777

4,783

Effetti del prezzo del metallo

(206)

(310)

(422)

Vendite nette a prezzo di metallo costante

4,096

4,467

4,361

Costo di vendita

(3,571)

(3,833)

(3,714)

Margine

525

634

647

Spese amministrative e di vendita

(421)

(445)

(440)

Costi R&D

(48)

(50)

(38)

Utili da operazioni

56

139

169

Utili finanziari (disavanzo)

(31)

(33)

(20)

Costi di ristrutturazione

(90)

(36)

(30)

Altre entrate

23

3

1

Utili senza imposte

(43)

73

120

Imposte sugli utili

10

(28)

(40)

Quote negli utili delle societa' affiliate

-

-

-

Utili consolidati prima dell'ammortamento d'avviamento commerciale

(33)

45

80

Ammortamento e deprezzamento d'avviamento commerciale

(2)

(2)

-

Interessi minoritari

(6)

(13)

(5)

Reddito netto

(40)

30

75

       

Utili per azione (in euro)

(1.78)

1.22

3.00

Utili diluiti per azione (in euro)

(1.74)

1.22

3.00

* conti pro forma non revisionati

Bilancio consolidato al 31 Dicembre
in milioni di euro

ATTIVO

2002

2001

2000*

Avviamento, netto

39

38

 

Altri beni, netto

7

6

5

Attivita' non materiali, netto

45

44

5

Proprieta', stabilimenti e attrezzature

2,870

2,918

2,758

Ammortamento e deprezzamento

(2,071)

(1,997)

(1,932)

Proprieta', stabilimenti e attrezzature, netto

799

921

826

Titoli delle affiliate

4

10

2

Altri investimenti e similari, netto

63

65

61

Investimenti e altri beni non ricorrenti

67

75

63

ALTRI BENI NON RICORRENTI, NETTO

911

1,040

894

Stock e in corso di produzione, netto

628

637

704

Effetti attivi commerciali e clienti collegati, netto

761

861

1,005

Altri crediti, netto

133

133

160

Crediti a breve scadenza, netto

894

994

1,165

Titoli negoziabili, netto

33

87

4

Cassa, netto

135

190

125

Cassa ed equivalente cassa

167

277

129

BENI TOTALI CORRENTI

1,689

1,908

1,998

TOTALE

2,600

2,948

2,892

* conti pro forma non revisionati

in milioni di euro

PASSIVI

2002

2001

2000*

Capitale
(valore nominale 1 Euro; 23,171,472 azioni rilasciate al 31 Dicembre 2002)

23

25

25

Premi

1,014

1,044

1,044

Guadagni trattenuti

(7)

(23)

(78)

Differenza in conversione

26

53

45

Utili

(40)

30

75

Azioni possedute

(25)

(33)

 

CAPITALE PROPRIO

991

1,096

1,111

INTERESSI MINORITARI

88

104

49

Pensioni e TFR

253

257

259

Altri accantonamenti per perdite e oneri

143

157

181

ACCANTONAMENTI TOTALI

396

414

440

DEBITI FINANZIARI TOTALI

219

348

205

Depositi e anticipi cliente

37

48

32

Fornitori e versamenti

485

530

635

Altre somme da versare

384

408

420

TOTALE SOMME DA VERSARE

905

986

1087

TOTALE

2,600

2,948

2,892

* conti pro forma non revisionati 


 

Cash flows consolidato 

Milioni di euro

2002

2001

2000*

Utili

(40)

30

75

Interessi minori

6

13

5

Deprezzamento e ammortamento

148

143

132

Misure per pensioni, netto

(3)

(2)

(7)

Misure per rischi, imposte e oneri

(1)

(11)

(58)

Deprezzamenti netti su beni non ricorrenti

(23)

(3)

(1)

Quota di risultato delle societa' affiliate (netto dei dividendi ricevuti)

-

-

-

Altri elementi senza incidenza finanziaria

-

-

-

Cash flow fornito da operazioni

87

170

146

Diminuzione (aumento) dei crediti

112

204

(151)

Diminuzione (aumento) dello stock

1

82

(71)

Diminuzione (aumento) dei debiti e delle spese

(60)

(163)

114

Cambiamenti nelle riserve dei beni (incluso costi sugli affari)

(14)

3

(7)

Variazione netta di attivi e passivi circolanti

39

126

(115)

Variazione netta da attivita' operative

126

296

31

Ricavato da cessazione di capitale

12

8

21

Spese per investimenti

(96)

(203)

(239)

Diminuzione (aumenti) di prestiti

(1)

(17)

(1)

Costo d'acquisizione dei titoli consolidati, netto di liquidita' acquisita e costo d'acquisizione di titoli non consolidati **

(64)

(53)

(31)

Cessione di titoli consolidati, netto di liquidita' ceduta, e cessione dei titoli non consolidati

41

-

-

Variazioni nette fornite dall'investimento in attivita'

(108)

(265)

(250)

Variazioni nette post-investimento

18

31

(219)

Ricavato dall'emissione di azioni

1

2

2

Dividendi pagati

(15)

(24)

(25)

Variazioni nette fornite da attivita' finanziarie

(15)

(22)

(23)

Effetto netto delle variazioni dei tassi di conversione

16

(4)

(5)

Aumento (diminuzione) nel debito netto / cash

20

5

(247)

Indebitamento / liquidita' a inizio anno

(71)

(76)

171

Indebitamento / liquidita' a fine anno

(52)

(71)

(76)

* conti pro forma non revisionati  

** includendo nel 2002, 25 milioni di euro in titoli della Societa'

 

I Vostri Contatti

Nicolas Arcilla-Borraz Corporate Communication Dept.
Telefono + 33 (0)1 73 23 84 12
nicolas.arcilla-borraz@nexans.com
Véronique Guillot-Pelpel Corporate Communication Dept.
Telefono + 33 (0)1 73 23 84 44
Veronique.Guillot-Pelpel@nexans.com
Pascale Strubel Corporate Communication Dept.
Telefono + 33 (0)1 73 23 85 28
Pascale.Strubel@nexans.com
Michel Gédéon Investor Relations
Telefono +33 1 78 15 05 41
Michel.Gedeon@nexans.com

Nexans in breve

Nexans e' leader nell'industria dei cavi. Il Gruppo propone una vasta gamma di soluzioni avanzate inerenti cavi in rame o in fibra ottica per il mercato dell'industria, delle costruzioni civili e per le infrastrutture. I cavi e i sistemi Nexans sono in ogni luogo, in reti di telecomunicazione e di energia, nel settore sanitario, automobilistico, ferroviario, edile, aeronautico, etc. Nexans, con la sua presenza industriale in 29 paesi e con le sue attivita' commerciali in 65 nazioni, impiega oltre 20.000 persone, con una cifra d'affari di 4,9 miliardi d'euro nel 2004. Nexans e' quotata alla Borsa di Parigi.

http://www.nexans.com/