Fatturato del terzo trimestre 2006: crescita del 6.3%

Prospettive rinforzate dei risultati 2006

Parigi, 24 Ottobre 2006 – Nexans ha annunciato i risultati di fatturato per il del terzo trimestre pari a 1.900 milioni di euro (a prezzo attuale dei metalli non ferrosi*). Questo risultato e' basato sulle 13 settimane lavorative, rispetto alle 14 del terzo trimestre 2005.

A prezzo costante dei metalli non ferrosi**, le vendite raggiungono i 1.066 milioni di euro, un aumento del 6.3%, a scopo comparabile, tasso di cambio e numero di giorni lavorativi pari a quelli del 2005.

Il Fatturato per i primi 9 mesi dell'anno si porta a 3.339 milioni di euro, oltre il 10.2% rispetto all'anno precedente, su dati comparabili***.

Riferendosi a queste cifre, Gérard Hauser, Presidente e CEO Nexans, ha detto: “Il terzo trimestre ha rispettato le aspettative, con forte crescita nel settore dell'energia, specialmente nelle infrastrutture e nei cavi  speciali, così come in un mix di prodotto estremamente favorevole su cavi telecom e reti locali. In questo contesto, ci aspettiamo un margine operativo di circa 5.5% per il 2006, rappresentando un miglioramento rispetto al nostro obiettivo precedente”.


Fatturato consolidato

(in milioni di euro)

2005

2006

A prezzo di metallo costante **

Su dati comparabili ***

A prezzo di metallo costante **

3rd trimestre

2nd trimestre

1st trimestre

Totale al 30/9

1,134

1,058

958

3,150

1,003

1,007

1,021

3,031

1,066

1,178

1,095

3,339

Fatturato consolidato per settore di business

(in milioni di euro)

T3 2005

T3 2006

A prezzo di metallo costante**

Su dati comparabili ***

A prezzo di metallo costante **

Energia

758

655

715

Telecom

170

156

166

Filo Smaltato

203

189

183

Altro

3

3

2

Totale

1,134

1,003

1,066

  • Energia: forte aumento per la richiesta di cavi speciali

(attività principali – prezzo metallo costanteetal prices)

in milioni di euro
(dati comparabili)

T3 05

T3 06

Infrastrutture

291

315

Costruzioni Civili

214

224

Industria

138

163

Le vendite di cavi di energia per infrastrutture sono in rialzo del 8,2% rispetto allo stesso periodo l'anno scorso. Beneficiano sempre di una forte domanda di cavi d'alta tensione sottomarini e cavi ombelicali. 
 
Questa forte domanda ha compensato largamente, durante questo trimestre, una regressione delle vendite dei cavi media e bassa tensione in Medio Oriente (crisi in Libano), ed un abbassamento del business nel settore residenziale in Nordamerica. 
 
I cavi speciali destinati ai mercati industriali (piattaforme petrolifere, automobile, costruzione navale, trasporti ferroviari, ecc.) avanzano di oltere il 18% sul terzo trimestre, confermando così gli obiettivi di sviluppo delle vendite dei prodotti a forte valore aggiunto.

.

  • Telecom: richiesta ottimista per cavi LAN

(prezzo costante dei metalli)

in milioni di euro
(dati comparabili) 

T3 05

T3 06

Infrastrutture

66

63

LAN

63

71

Industria

27

32

In aumento del 6,4% rispetto al 3 trimestre 2005, il business Télécom conferma la sua correzione. Beneficia delle eccellenti prestazioni nel settore dei cavi per reti locali (LAN) e dei cavi speciali nel settore industriale, compensando così un abbassamento nei cavi d'infrastruttura, legata a certi progetti in Europa ed ad un abbassamento di attività di esportazione.

  • Filo Smaltato: rifocalizzazione dei nostri bisogni in  Europa

(prezzo costante del metallo)

in milioni di euro
(dati comparabili)

T3 05

T3 06

Filo nudo

175

165

Filo Smaltato 

14

18

Durante questo trimestre, le attività di metallurgia si sono ridotte tanto in Europa, sotto l'effetto della ri-focalizzazione del nostro business sui nostri bisogni, che in Nord America a causa di un rallentamento nel settore delle Costruzioni Civili.

vendite per area geografica

(in millions of euros)

T3 05

T3 06

A prezzo costante del metallo**

Su dati comparabili  ***

A prezzo costante del metallo**

Europa

782

665

719

Nortd America

216

205

200

Asia

60

60

68

Resto del mondo

76

73

79

Totale

1,134

1,003

1,066


  • Europa: forte domanda di cavi energia

L'attività europea è in crescita del 8% rispetto al 3 trimestre 2005.

La forte domanda di cavi energia, particolarmente nei settori industriale ed infrastrutture, permette di compensare la riduzione operata nel settore della metallurgia, così come il rallentamento rilevato sul settore ifrastrutture Télécom in Europa. 
 
Il dinamismo nelle vendite di cavi speciali per l'industria petrolifera o ancora di cavi di strumentazione, in particolare nell'esportazione, permette di mantenere un livello elevato dell'attività in Europa

.

  • Nordh America: abbassamento dei volumi ma attività di qualità

A dati comparabili, il fatturato dell'area Nord America è in ribasso del 2,3% rispetto al terzo trimestre dell'anno precedente, durante il quale la prestazione era salita particolarmente. 
 
I volumi, in particolar modo il filo smaltato ed i cavi per il residenziale, hanno sofferto del rallentamento economico verificatosi in Nord America nel 3 trimestre. Questo elemento non ha effetti sul risultato che beneficia di un mix di prodotti favorevoli e di un margine sostenuto. 
 
In totale, la crescita organica per i primi 9 mesi dell'anno 2006 resta superiore al 13%.

  • Asia: forte domanda in Cina di cavi a alto valore aggiunto

Fatturato in rialzo rispetto al terzo trimestre 2005 del 12,9%.

Questo aumento si spiega con una forte domanda in Cina di cavi aa alto valore aggiunto: cavi di telecomunicazioni per reti locali e cavi speciali destinati ai attrezzature industriali. Questo aumento spiega anche l'apertura del terzo sito produttivo a Shanghai, in Cina, nel giugno 2005.

  • Resto del Mondo: eccellenti prestazioni dei paesi in crescita

La crescita organica nell'area è del 9,4% rispetto al terzo trimestre dell'anno precedente.

E' legata alle eccellenti prestazioni realizzate in certi paesi: in Marocco dove la richiesta  in cavi energia per infrastrutture e per cavi automotive, in Turchia grazie al mercato delle Costruzioni Civili particolarmente vigoroso ed a numeroso successo nelle esportazioni, e ancora in Egitto dove le vendite di cavi media tensione e' molto aumentato.


Prospettive per il 2006

Il conseguimento delle misure prese dal Gruppo per ridurre il capitale d'esercizio dovrebbe permettere di raggiungere  un obiettivo d'indebitamento di circa 350 milioni di euro a fine anno, a prezzo del rame equivalente al livello attuale. 
 
Tenuto conto di un livello di attività sostenuta, il margine operativo dovrebbe essere vicino del 5,5% per l'anno 2006, in miglioramento rispetto ai nostri obiettivi precedenti.

Calendario Finanziario

  • 13 Novembre 2006: Riunione informativa degli azionisti individuali a Lione
  • 7 Dicembre 2006: Riunione informativa degli azionisti individuali a Montpellier
  • 31 Gennaio 2007: Pubblicazione del fatturato e dei risultati 2006 ts
  • 26 Aprile 2007: Primo trimestre 2007
  • 10 Maggio 2007: Assemblea Annuale degli azionisti

Appendice

Vendite consolidate per settore di business a prezzo del metallo corrente

(in milioni di euro)

A prezzo del metallo costante

T3 .05

T3 .06

Energia

894

1,080

Telecom

183

205

Filo Smaltato

388

612

Altro

3

3

Totale

1,468

1,900

* A prezzo di metallo corrente, il fatturato totale del terzo trimestre 2005 si porta a 1468 milioni di euro.

** Per neutralizzare l'effetto delle variazioni del prezzo dei metalli non ferrosi e misurare così l'evoluzione effettiva delle sua attività, Nexans stabilisce anche il suo fatturato a prezzo del rame e dell'alluminio costante.

*** Stima.

I Vostri Contatti

Angéline Afanoukoe Press relations
Telefono +33 1 78 15 04 67
Angeline.afanoukoe@nexans.com
Michel Gédéon Financial Communication
Telefono +33 1 78 15 05 41
michel.gedeon@nexans.com

Nexans in breve

Nexans e' leader nell'industria dei cavi. Il Gruppo propone una vasta gamma di soluzioni avanzate inerenti cavi in rame o in fibra ottica per il mercato dell'industria, delle costruzioni civili e per le infrastrutture. I cavi e i sistemi Nexans sono in ogni luogo, in reti di telecomunicazione e di energia, nel settore sanitario, automobilistico, ferroviario, edile, aeronautico, etc. Nexans, con la sua presenza industriale in 29 paesi e con le sue attivita' commerciali, impiega oltre 20.000 persone, con una cifra d'affari di 5,4 miliardi d'euro nel 2005. Nexans e' quotata alla Borsa di Parigi.

http://www.nexans.com/