Nexans ha acquisito negli Stati Uniti un contratto da 73 milioni di euro nell’ambito del progetto “Long Island Replacement Cable”

Il più grande cavo XLPE mai costruito dal Gruppo per una linea alta tensione sottomarina

Parigi, 4 settembre 2006 - Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, ha annunciato la firma di un contratto da oltre 73 milioni di euro per la progettazione, la fabbricazione, la spedizione e la posa di una linea alta tensione (138 kV) sottomarina tra le città di Norwalk (Connecticut) e di Northport, sull’Isola di Long Island (Stato di New York), negli Stati Uniti. Questo progetto, denominato “Long Island Replacement Cable” (LIRC), è stato ordinato dalla Northeast Utilities Service Company (NUSCO) per conto degli operatori elettrici Long Island Power Authority e Connecticut Light & Power.

"Questo progetto conferma l’eccellente tenuta del mercato nordamericano dell’energia, di cui Nexans beneficia già pienamente. Questo contratto conferma inoltre la posizione del Gruppo sul mercato americano dei cavi isolati sottomarini alta tensione», sottolinea Frédéric Vincent, Direttore Generale Delegato e Direttore della Zone America del Nord.

Cable sectionIl più grande cavo mai fabbricato a questo livello di tensione
Nell’ambito di questo progetto, Nexans fornirà circa 60 km di cavi energia alta tensione (138 kV), tripolare AC, isolati in XLPE (polietilene reticolato), per un totale di 3 circuiti. Ogni sezione di 19 km per circuito integrerà anche 24 fibre ottiche. Questi cavi saranno i più grandi ed i più pesanti mai realizzati a questo livello di tensione da Nexans. Infatti, peseranno oltre 100 kg al metro, con un diametro esterno di 235 mm.

Destinati a rafforzare l’infrastruttura energetica della Regione, i tre nuovi cavi sostituiranno sette cavi esistenti, installati più di trent’anni fa. Dovranno trasportare fino a 150 MW per circuito. I cavi energia saranno prodotti dallo stabilimento Nexans di Halden, in Norvegia. Dopo la rimozione iniziale dei sette cavi esistenti alla fine del 2007, i nuovi cavi XLPE saranno trasportati sul posto dalla nave posa cavi di Nexans, la C/S Skagerrak. I cavi verranno poi posati nella sede esistente, ad una profondità che raggiunge i 70 metri, e successivamente sotterrati nel fondo marino con una tecnologia a getto d’acqua pulsante, per proteggerli da ogni possibile sollecitazione.

La posa dovrà essere completata entro la fine del 2008.

La progettazione, la fabbricazione e la posa di questi cavi XLPE sottomarini rappresentano una sfida all’altezza di Nexans. Questo ordine richiede, infatti, le più recenti tecnologie di progettazione dei cavi, un isolamento XLPE adatto alle sollecitazioni ambientali e tecniche di posa per le quali i gruppi di lavoro norvegesi di Nexans, di stanza a Halden, sono ben conosciuti da tutto il settore.”, commenta Patrick Barth, Direttore dell’attività Alta Tensione di Nexans. Attualmente, Nexans è orgogliosa di essere stata scelta per questo progetto da Northeast Utilities e dai suoi partner, Long Island Power Authority e Connecticut Light & Power.”

Scarica la rassegna stampa (ver. inglese) in formato PDF: Press release LIRC