Nexans si aggiudica un contratto del valore di 15 milioni di euro per la fornitura di cavi energia interrati, destinati a rafforzare l’infrastruttura di trasmissione di elettricità della città di Mumbai

Tre circuiti di cavi interrati XLPE* 220 kV consentiranno di aumentare la capacità di trasmissione di elettricità nel maggiore agglomerato urbano dell’India

HV testing Center Hanover plantParigi, 29 luglio 2009 - Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, ha ottenuto da Tata power Company Ltd., il principale operatore elettrico privato indiano, un contratto del valore di 15 milioni di euro per la progettazione, la produzione e la fornitura di cavi interrati alta tensione destinati a rafforzare l’infrastruttura energetica della città di Mumbai (Bombay), capitale finanziaria dell’India e secondo agglomerato urbano più popolato del mondo.

Nell’ambito di un contratto globale di fornitura e di servizi avviato nel 2009 per conto di Tata Power, Nexans consegnerà cinque circuiti completi di cavi da 220 kV, insieme ai relativi accessori, per aumentare di 300 MVA la capacità di trasmissione di elettricità della rete sotterranea che collega diverse cabine EHV (Extra High Voltage) nell’agglomerato urbano di Mumbai.
 
«Nexans intrattiene con Tata Power una relazione che risale ad oltre vent’anni fa, epoca nella quale abbiamo fornito a Mumbai i nostri primi cavi EHV», commenta Nicholas Ballas, Direttore della zona Asia-Pacifico di Nexans. «La tecnologia è evoluta, così che forniamo ormai la nuova generazione di cavi alta tensione XLPE, rispettosi dell’ambiente. I nostri rapporti sono anch’essi evoluti verso una collaborazione globale di fornitura e di servizi, nell’ambito della quale supportiamo Tata Power in ogni fase di questo progetto, dallo studio fino alla realizzazione finale».
 
Nexans dovrebbe consegnare i cavi nel 2009 e 2010, in modo da rispettare le fasi di realizzazione del progetto di Tata Power, che continuerà fino al 2011. Il cavo XLPE sarà prodotto dallo stabilimento Nexans di Hannover, in Germania, mentre gli accessori saranno realizzati dallo stabilimento del Gruppo di Cossonay, in Svizzera.
 
 
Nexans in India
Nel 2008, il Gruppo ha firmato con Polycab, leader indiano dei cavi, un accordo per la creazione di una joint venture, la cui maggioranza è detenuta da Nexans. Questa nuova società produrrà cavi industriali e cavi media e alta tensione destinati al mercato in piena espansione delle infrastrutture d’energia in India. Un nuovo stabilimento dovrebbe entrare in produzione nel 2011. Nel corso degli ultimi anni, Nexans ha già fornito e installato cavi interrati da 400 kV per il collegamento delle centrali idroelettriche nel Paese.
 
* Isolamento in polietilene reticolato

Documenti correlati

I Vostri Contatti

Angéline Afanoukoe Corporate Communication Dept.
Telefono +33 1 78 15 04 67
Angeline.afanoukoe@nexans.com
Michel Gédéon Investor Relations
Telefono +33 1 78 15 05 41
Michel.Gedeon@nexans.com

A proposito di Nexans

Ponendo l’energia al centro del suo sviluppo, Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, propone un’ampia gamma di cavi e di sistemi per il cablaggio. Il Gruppo è uno dei principali operatori dei mercati delle infrastrutture, dell’industria e delle costruzioni. Sviluppa soluzioni per le reti d’energia, di trasporto e di telecomunicazioni, così come per il settore delle costruzioni navali, del petrolchimico e del nucleare, dell’automobile, degli equipaggiamenti ferroviari, dell’elettronica, dell’aeronautica, della movimentazione e dell’automazione. Con una presenza industriale in oltre 39 Paesi ed attività commerciali in tutto il mondo, Nexans può contare su 22.400 collaboratori e su un fatturato, nel 2008, di 6,8 miliardi di euro. Nexans è quotata ad Euronext Parigi, compartimento A. Maggiori informazioni su: http://www.nexans.com