Cavi energia di Nexans installati nel nuovo stabilimento di bioetanolo di BioWanze, in Belgio

In questo progetto di ampio respiro, il Gruppo pone l’eccellenza operativa e la qualità del servizio al centro della sua offerta per gli imprenditori del settore della costruzione di edifici industriali

Parigi, 24 giugno 2009Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, ha ottenuto un contratto del valore di circa 1 milione di euro per la fornitura di cavi energia bassa tensione destinati al progetto BioWanze, nuovo stabilimento di produzione di bioetanolo da barbabietole situato a Wanze, nei pressi di Huy sur Meuse (Belgio). Questo stabilimento, che rappresenta un investimento di 250 milioni di euro per il Gruppo Südzucker, primo produttore europeo di zucchero, produrrà la metà del volume annuale di bioetanolo destinato al mercato belga, circa 125.000 m3 l’anno per i prossimi sei anni. BioWanze plant

In questa occasione, Nexans ha concluso un accordo quadro con la società Siemens NV/SA, incaricata dell’ingegnerizzazione e della gestione del progetto, per la fornitura in soli cinque mesi di circa 350 chilometri di cavi energia bassa tensione, con oltre un centinaio di referenze differenti. La realizzazione di questi cavi è assicurata da due stabilimenti produttivi belgi, situati a Dour ed a Buizingen.

 
 
Elaborazione di un capitolato: vero manuale di collaborazione
 
Attualmente, gli importanti progetti di BioWanze sono caratterizzati dall’esecuzione sul posto della parte principale dei lavori di ingegnerizzazione e le decisioni finali riguardo ai cablaggi sono prese in funzione delle esigenze del cantiere. È questa la ragione per cui Nexans, nel momento in cui è entrata a far parte di questo progetto, deve assicurare una risposta immediata all’evoluzione delle richieste dei suoi clienti, a livello sia di produzione dei cavi, sia della loro consegna. Questo approccio richiede un lavoro approfondito di pianificazione ed una stretta collaborazione con il cliente, definito da un capitolato, vero manuale di collaborazione applicabile a tutte le fasi del progetto, dalla firma del contratto al completamento dei lavori.
 
Tempi di consegna: l’esigenza di flessibilità
 
«Nexans ha dato prova di una grande flessibilità, assicurandoci la consegna sul posto dei cavi in 24 ore. Questa elasticità ci ha così permesso di risolvere il problema di una scarsa disponibilità di stoccaggio sul posto. Il volume predefinito e l’immagazzinamento dei cavi presso Nexans (per conto delle aziende subfornitrici) ci ha consentito di rispettare tempi d’esecuzione molto stretti», spiega Peter Frans, capo progetto di Siemens.
 
BioWanze ha recentemente effettuato la prima consegna di bioetanolo.
 

Documenti correlati

I Vostri Contatti

Angéline Afanoukoe Corporate Communication Dept.
Telefono +33 1 78 15 04 67
Angeline.afanoukoe@nexans.com
Michel Gédéon Investor Relations
Telefono +33 1 78 15 05 41
Michel.Gedeon@nexans.com

A proposito di Nexans

Ponendo l’energia al centro del suo sviluppo, Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, propone un’ampia gamma di cavi e di sistemi per il cablaggio. Il Gruppo è uno dei principali operatori dei mercati delle infrastrutture, dell’industria e delle costruzioni. Sviluppa soluzioni per le reti d’energia, di trasporto e di telecomunicazioni, così come per il settore delle costruzioni navali, del petrolchimico e del nucleare, dell’automobile, degli equipaggiamenti ferroviari, dell’elettronica, dell’aeronautica, della movimentazione e dell’automazione. Con una presenza industriale in oltre 39 Paesi ed attività commerciali in tutto il mondo, Nexans può contare su 23.500 collaboratori e su un fatturato, nel 2008, di 6,8 miliardi di euro. Nexans è quotata ad Euronext Parigi, compartimento A. Maggiori informazioni su: http://www.nexans.com