Nexans acquisisce in Cina un importante ordine per cavi destinati ai nuovi treni ad alta velocità

Nell’ambito di un contratto del valore di 1 milione di euro, il Gruppo fornirà cavi di controllo/comando, energia e trasmissione dati al Ministero cinese delle ferrovie

 
Parigi, 25 settembre 2008Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, ha annunciato di aver ricevuto da Bombardier Sifang Power (Qingdao, Cina) un ordine del valore di oltre 1 milione di euro per la fornitura di cavi di controllo/comando, energia e trasmissione dati ad alta tecnologia destinati ai treni EMU (Electric Multiple Unit) ad alta velocità serie 4, attualmente in costruzione per il Ministero cinese delle ferrovie (MOR).
 
Nel mese di ottobre 2007, 20 treni EMU, composti da 16 vetture ognuno, sono stati comandati dal MOR alla filiale di Bombardier in Cina. Progettata sulla piattaforma Regina, trasferita dalla Svezia per assicurare la produzione locale a Qingdao, questa serie EMU è stata sviluppata secondo criteri di qualità e di prestazioni elevate per soddisfare le esigenze specifiche del mercato cinese per quanto riguarda i treni ad alta velocità, che possono raggiungere i 250 km/h.
 
Nexans ha già realizzato importanti contratti per i treni EMU serie 1 e 2, e attualmente consegna i cavi per la serie 3. In tutti questi progetti, Nexans ha dato prova delle sue competenze in termini di qualità, di servizio tecnico e di supporto locale. Ha anche dimostrato la sua capacità di rispettare tempi di consegna molto stretti. Ne risulta, oggi, una maggiore implicazione in questo nuovo contratto: il Gruppo fornisce attualmente la maggior parte dei cavi destinati ai treni della serie 4.
 
«Questo nuovo ordine testimonia ancora una volta la solidità della nostra collaborazione mondiale con Bombardier, soprattutto nell’ambito di progetti che richiedono importanti sviluppi tecnici», commenta Dietmar Steinbach, Global Segment Manager per i prodotti ferroviari rotabili di Nexans. «In risposta alla sostenuta crescita del mercato del materiale ferroviario rotabile in Cina, abbiamo accresciuto progressivamente le nostre capacità in vista del lancio della produzione locale di cavi per questo settore entro la fine del 2008».
 
I cavi di controllo/comando, d’energia e per la trasmissione dati destinati ai treni EMU sono conformi alle Norme europee EN ed alla Norma francese NFF. Saranno prodotti negli stabilimenti Nexans di Paillart (Francia) e di Mönchengladbach (Germania) per le consegne nel 2008, mentre, per le ulteriori spedizioni, dallo stabilimento Nexans di Shanghai (Cina).
 

Documenti correlati

I Vostri Contatti

Angéline Afanoukoe Corporate Communication Dept.
Telefono +33 1 78 15 04 67
Angeline.afanoukoe@nexans.com
Michel Gédéon Investor Relations
Telefono +33 1 78 15 05 41
Michel.Gedeon@nexans.com

Nexans in breve

Ponendo l’energia al centro del suo sviluppo, Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, propone un’ampia gamma di cavi e di sistemi per il cablaggio. Il Gruppo è uno dei principali operatori dei mercati delle infrastrutture, dell’industria e delle costruzioni. Sviluppa soluzioni per le reti d’energia, di trasporto e di telecomunicazioni, così come per il settore delle costruzioni navali, del petrolchimico e del nucleare, dell’automobile, degli equipaggiamenti ferroviari, dell’elettronica, dell’aeronautica, della movimentazione e dell’automazione. Con una presenza industriale in oltre 39 Paesi ed attività commerciali in tutto il mondo, Nexans può contare su 22.800 collaboratori e su un fatturato, nel 2007, di 7,4 miliardi di euro. Nexans è quotata ad Euronext Parigi, compartimento A. Maggiori informazioni su: http://www.nexans.com