Il più lungo cavo superconduttore al mondo per la trasmissione di energia è stato allacciato con successo alla rete LIPA negli Stati Uniti

Nexans ha stabilito così due record mondiali in termini di tensione (138 kV) e di lunghezza (600 m) per un cavo superconduttore inserito in una rete elettrica in funzione

Parigi, 30 aprile 2008 – Il cavo superconduttore di trasmissione elettrica più lungo e più potente al mondo, progettato e costruito da Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, è stato allacciato con successo nell’ambito di una installazione sperimentale per conto di LIPA (Long Island Power Authority), uno dei principali gestori di reti elettriche degli Stati Uniti. Questo collegamento di 600 metri a 138 kV, in grado di trasportare una potenza elettrica di 574 MVA e composto da tre fasi superconduttrici in parallelo, rappresenta il primo cavo superconduttore al mondo inserito in una rete elettrica con questo livello di tensione.
 
Il progetto LIPA, che si avvale del sostegno del Ministero americano dell’Energia (DOE), ha lo scopo di provare su scala reale l’installazione di un cavo superconduttore alta tensione in una rete operativa di trasmissione di elettricità. Il sistema del cavo, che comprende sei connessioni che consentono il collegamento alla rete di LIPA, è stato progettato, costruito e installato da Nexans. Il cavo integra dei nastri superconduttori prodotti da AMSC (American Superconductor Corporation), che è anche capo commessa del progetto. Air Liquid ha fornito il sistema di refrigerazione dell’azoto liquido.
 
Installato su un asse nord-sud nell’infrastruttura di LIPA a Holbrook, il cavo superconduttore può trasportare 574 MVA a pieno carico, sufficienti per fornire elettricità a 300.000 appartamenti. Dopo una fase operativa iniziale ed un bilancio tecnico/economico, LIPA prevede di integrare definitivamente il nuovo cavo superconduttore nella propria rete.
 
Vantaggi dei cavi superconduttori
I cavi superconduttori possono trasportare da tre a cinque volte più energia rispetto a quelli tradizionali in rame dello stesso diametro. Indipendenti dal punto di vista termico, i cavi superconduttori compatti possono essere installati nelle infrastrutture esistenti, contribuendo così a ridurre il costo e l’impatto sull’ambiente dei futuri incrementi di capacità delle reti.
 
Grazie alla ridotta impedenza rispetto alle tecnologie tradizionali, i cavi superconduttori possono essere posati in punti strategici di una rete elettrica per sostituire i cavi classici o le linee aeree, consentendo di eliminare i punti critici delle reti con una soluzione rispettosa dell’ambiente. Il DOE considera i cavi superconduttori come un componente fondamentale per una super rete elettrica moderna, priva di colli di bottiglia e capace di trasportare energia fino agli utenti finali da centrali lontane, quali, ad esempio, i parchi eolici.

I Vostri Contatti

Angéline Afanoukoe Corporate Communication Dept.
Telefono +33 1 78 15 04 67
Angeline.afanoukoe@nexans.com
Michel Gédéon Investor Relations
Telefono +33 1 78 15 05 41
Michel.Gedeon@nexans.com

Nexans in breve

Ponendo l’energia al centro del suo sviluppo, Nexans, produttore ai vertici dell’industria mondiale dei cavi, propone un’ampia gamma di cavi e di sistemi per il cablaggio. Il Gruppo è uno dei principali operatori dei mercati delle infrastrutture, dell’industria e delle costruzioni. Sviluppa soluzioni per le reti d’energia, di trasporto e di telecomunicazioni, così come per il settore delle costruzioni navali, del petrolchimico e del nucleare, dell’automobile, degli equipaggiamenti ferroviari, dell’elettronica, dell’aeronautica, della movimentazione e dell’automazione. Con una presenza industriale in oltre 39 Paesi ed attività commerciali in tutto il mondo, Nexans può contare su 22.800 collaboratori e su un fatturato, nel 2007, di 7,4 miliardi di euro. Nexans è quotata ad Euronext Parigi, compartimento A. Maggiori informazioni su: http://www.nexans.com